Parole e Frasi Standard

Nella fraseologia aeronautica alcune parole/frasi hanno una forma o sintassi ben precisa, per evitare fraintendimenti. Qui sotto vi riporto le più importanti.

NOTA: sebbene molto vicine alla realtà, queste informazioni non sono applicabili al volo reale.

SAY AGAIN Questa è la frase che erroneamente molti sostituiscono con "Repeat". Quando la ricezione del messaggio non è chiara o incomprensibile, bisogna dire "Say Again".

HOW DO YOU READ Questo è il miglior modo di richiedere una prova radio. L'altra parte risponderà con "I read you X" dove X è un numero tra 1 e 5 che rispettivamente significa: incomprensibile, comprensibile a tratti, comprensibile con difficoltà, comprensibile, perfettamente comprensibile. Il numero 5 può essere sostituito con "Loud and clear" (l'italiano "forte e chiaro").

AFFIRM Come risposta ad una domanda, da usare al posto di "Yes".

NEGATIVE Come risposta ad una domanda, da usare al posto di "No".

BREAK-BREAK Deve essere utilizzato per separare due messaggi fatti a due stazioni diverse: è utile quando si ha bisogno di passare un messaggio all'improvviso durante un'altra comunicazione, ma è meglio evitare di abusarne confondendo i piloti. Il destinatario del secondo messaggio sarà il primo a rispondere.
Esempio: "AZA123, readback correct. Break-break BAW566 hold position".

CONFIRM Va usato per assicurarsi che l'altra parte abbia ricevuto la vostra trasmissione, o per essere sicuri di aver compreso un messaggio a voi destinato.
Esempio: "Garda, confirm we have to descend to 4000 feet?".

CORRECT Significa "Quello che mi hai detto è corretto".

CORRECTION Questa parola va usata per correggere un errore durante una trasmissione.
Esempio: "I-ABCD, descend 5000 feet QNH 1004 correction 1014" oppure "AUA144, squawk 5423 correction 5523".

CONTACT Questa parola è l'istruzione di stabilire il contatto radio con un altro ente.
Esempio: "ISS3107 contact Milano arrivals 126.75".

MONITOR Questa istruzione prevede di sintonizzarsi sulla frequenza assegnata senza chiamare.
Esempio: ATIS.

DISREGARD Va usato per dire all'altra stazione di ignorare la vostra trasmissione.

GO AHEAD E' l'invito a trasmettere un messaggio.
Esempio: Pilota: "Milano, I-IAFY?"- Atc: "I-IAFY, Milano, go ahead".

I SAY AGAIN Va usato per ripetere con enfasi o per rendere chiara un'istruzione.
Esempio: "ELY381 go around! I say again, ELY381 go around!".

REPORT E' l'istruzione a chiamare l'altra stazione solo in un certo momento, oppure a passare una determinata informazione.
Esempio: "MAH625 report over SRN vor". Esempio 2: "ADH929 report your speed".

REQUEST Va utilizzato per fare una richiesta all'altra stazione.
Esempio: "Roma, I-AVGM request direct to TIBER".

ROGER Significa "ho ricevuto e compreso la trasmissione". Non sostituisce il readback clearance, salite/discese, virate, etc.

STANDBY E' l'istruzione a rimanere in attesa per una conferma e/o risposta.